HOME PAGE | LE NEWS DI OF | VIDEO | OFNEWS | MAGAZINE DI OF | CLASSIFICHE | OFTRAVEL Untitled | Log In | Log Out | Registra 
 OSSERVATORIO FINANZIARIO |  HOME BANKING | MUTUI | IMMOBILIARE | PRESTITI | CONTI CORRENTI | PREPAGATE | INVESTIMENTI

Per disattivarsi dalla mailing list OFNEWS clicca qui – Per disattivarsi dalla mailing list OFNEWS1 clicca qui – Per iscrivere un amico clicca qui – Per comunicare con la redazione clicca qui
OF NEWS E' ORA IN VERSIONE MOBILE
CLICCA QUI!
Oppure visita dal tuo dispositivo mobile www.ofnews.tv
Compatibile con iPhone, iPad, Android e BlackBerry. Se leggi questa newsletter in versione cartacea, puoi usare il qrcode per accedere alla versione mobile.
USCITA DI MARTEDì 29 LUGLIO 2014
COVER STORY
Le News di Of
C'è chi offre sconti (fino al 15%) sul prezzo di copertina. Chi regala buoni acquisto pari anche al 20% dello speso. E chi, invece, pensa di includere servizi aggiuntivi a costo zero o in promozione. Ma a una condizione: i libri di testo per la scuola devono essere prenotati online. Con il nuovo anno scolastico che incombe, sul web ritornano le offerte (tutte a tempo) dedicate a chi i libri preferisce comprarli via Internet. E impazza la guerra degli sconti. A fronteggiarsi, da un lato i colossi dell'e-commerce, e dall'altro la grande distribuzione (leggi qui). Ecco chi la spunta. E quanto si risparmia.
Le News di Of
Sono offerte che non ci si aspetterebbe mai. Soprattutto perché a promuoverle sono gli ipermercati e i supermercati sul territorio. Ma, con il ritorno imminente sui banchi di scuola, anche le catene più famose della grande distribuzione entrano nel vivo della guerra degli sconti online sui libri per la scuola. E tengono testa persino ai colossi dell'e-commerce. Ma, in più, offrono anche alcuni benefit. Come punti extra da utilizzare per richiedere i premi del catalogo. O buoni spesa per gli acquisti futuri. Mentre c'è anche chi si preoccupa di garantire un servizio per personalizzare i libri di testo con nome e cognome dell'alunno. E chi, invece, li invia già ricoperti con copertine protettive colorate.
Le News di Of
La scuola, nell'era di smartphone e tablet, si fa con le app. I più grandi colossi di Internet, hanno avviato servizi ad hoc per rendere disponibili libri, lezioni e contenuti digitali in qualsiasi momento. Per consentire di interagire con gli insegnanti in tempo reale. E per fornire materiali informativi e di studio extra, da avere sempre a portata di mano, qualora servisse un ripasso veloce. In alcuni casi, poi, consentono di seguire veri corsi online, alternativi all'università. Mentre c'è anche chi pensa alla scuola dell'obbligo e crea un ambiente, solo virtuale, nel quale condividere compiti, appunti e ottenere correzioni. Trasformando persino la vita di classe.
Le News di Of
Sono create apposta per chi ha bisogno di un aiuto in più per studiare. Offrono materiale didattico aggiornato. E consentono anche di accedere a contenuti aggiuntivi, appunti delle lezioni, e riassunti dei principali libri di testo. Gli store online dei principali smartphone sul mercato (il Google Play Store per chi ha uno smartphone Android e iTunes per chi in tasca ha un iPhone di casa Apple) pullulano di app educative (sono oltre 75.000 euro nello store Apple). Che spaziano dall'italiano alla matematica e alla fisica, passando per giurisprudenza, chimica e inglese. Of-Osservatorio finanziario ha navigato nei negozi virtuali a caccia di applicazioni per chi, a settembre, deve tornare sui banchi di scuola. E ne ha selezionate dieci, che riguardano le principali materie scolastiche, che è bene sempre avere a portata di mano.
Le News di Of
Apple, Microsoft, Sony, ma anche Mediaworld e Amazon. Le opportunità di risparmiare online sono tante e se quello che si cerca per inaugurare il prossimo anno scolastico è un gadget elettronico, ecco dove indirizzarsi, con promozioni ad hoc per chi è alle prese con lo studio. È rintracciabile alla sezione Education, lo store di Apple dedicato agli studenti, con articoli e promo in corso. Ad esempio, acquistando un Mac gli universitari (o i loro genitori) possono risparmiare fino a 209 euro, oppure ricevere un buono regalo da 70 euro. 35 euro invece il valore della carta regalo se la spesa riguarda un iPad o un iPhone, risparmiando inoltre fino a 39 euro.
Le News di Of
Per chi gli appunti preferisce prenderli con carta e penna, piuttosto che battendo su una tastiera, o per chi ha figli che frequentano elementari, medie o istituti superiori, ecco gli sconti per il materiale scolastico (dall’astuccio al quaderno e dal diario allo zaino) reperibili online. Ha una sezione intitolata Back to School, il portale online di Borgione Centro Didattico che spedisce nel nord e centro Italia entro 48 ore, entro le 72 nel sud e nelle isole maggiori ed entro le 96 nelle isole minori. Nella sezione Back to School è possibile visualizzare oltre 200 articoli e acquistandone almeno uno si ha diritto a un buono acquisto del 10% dell’importo speso da destinare alla classe o alla scuola di appartenenza. Le spese di spedizione sono gratuite per ordini superiori ai 75 euro, 7,50 euro in caso contrario.
Le News di Of
Per chi ha bisogno di un aiuto per affrontare tutte le spese scolastiche, una soluzione potrebbe essere quella di richiedere un prestito finalizzato in banca. Le proposte sono diverse: alcune come nel caso del Banco Popolare, di Banca Popolare di Bari o Findomestic sono offerte a tempo. Mentre altre banche, prima su tutti UniCredit, propongono ormai da anni gli stessi finanziamenti. E non si tratta solo di prestiti personali ma anche di linee di credito in conto corrente, soprattutto per gli studenti più meritevoli. Ecco le proposte attive al momento.
Le News di Of
Non sono prestiti finalizzati per l’acquisto di libri o di pc. Sono solo pensati per i giovani che possono anche richiedere dei finanziamenti, solitamente validi per chi ha fino a 35 anni, per altre spese importanti come l’acquisto di un auto, e anche se non si ha un lavoro stabile. Ma intanto possono venire utile anche per risolvere alcuni dei problemi legati al caro-scuola. Intesa Sanpaolo propone ai giovani dai 18 ai 35 anni, residenti da almeno 2 anni in Italia, il prestito a tasso fisso della gamma Superflash. Che dura da 2 a 10 anni e finanzia da 2.000 a 10.000 euro. Ad esempio, richiedendo 15.000 euro da restituire in 72 rate mensili il Tan applicato è dell’8,50%. Ed è possibile posticipare il pagamento di una o più rate (Opzione Posticipo Rate) o di ridurre/aumentare l’importo della rata (Opzione Cambio Rata) aumentando o diminuendo la durata del prestito.
ECONOMIA & FINANZA
Il Sole 24 Ore
La risposta della rete, a quanto trapela negli ambienti vicina alla banca, sarebbe stata «buona». Il management avrebbe scelto di non prorogare il periodo di offerta (la banca aveva la facoltà di prolungarlo di 60 giorni) e questo viene interpretato, dentro all'istituto, come un segnale del buon esito dell'operazione. Il presidente di Veneto Banca, Francesco Favotto, nelle scorse settimane aveva...
Milano Finanza
Nomura, nell'ambito delle banche del sud Europa, vede maggiori opportunità di investimento in Italia e tra le top pick conferma Unicredit (-0,75% a 5,96 euro), la Banca Popolare di Milano (-2,09% a 0,633 euro) e Ubi Banca (-2,75% a 6,185 euro). La raccomandazione su tutti e tre gli istituti di credito è buy. Nel complesso, invece, Nomura ha una visione rialzista sull'intero settore (rating bullish) e si aspetta che il minor costo della raccolta determini un miglioramento dei margini.
Milano Finanza
Schiarite all'orizzonte sia sul piano economico sia su quello finanziario. Se quest'anno, a seguito soprattutto delle dinamiche del passato, il prodotto italiano tenderà a crescere marginalmente (+0,3%), nel biennio 2015-2016 la crescita dovrebbe incrementarsi dell'1,3-1,4%, decisamente meglio delle recenti esperienze. Per le banche operanti in Italia, patrimonialmente rafforzate e pronte agli esami europei, ciò significa che, pur in presenza di un ammontare rilevante di crediti deteriorati, ci sono segnali di un ritorno all'espansione dei prestiti, che tenderà ad aumentare quanto maggiore sarà la ripresa degli investimenti e la caduta della rischiosità.
Il Sole 24 Ore
La banca d'affari giapponese Nomura, accusata di truffa ai danni della Regione Siciliana, ha subito un sequestro preventivo di oltre 104,5 milioni di euro. Lo rende noto, in un comunicato, la Guardia di Finanza, spiegando che il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo per un importo complessivo di 104.534.414,01 di euro emesso dal Gip del Tribunale di Palermo, Piergiorgio Morosini, nei confronti di Nomura International Plc - segnalata per illecito amministrativo - e di 7 persone, 4 manager e tre professionisti.
Milano Finanza
JP Morgan Chase cede 1,3 miliardi di dollari di debiti a Sankaty Advisors. La banca d'affari ha siglato un accordo definitivo per la cessione di un portafoglio di prestiti e altri titoli alla divisione della società di private equity Bain Capital. La transazione dovrebbe essere chiusa entro la fine dell'anno e a giudizio degli analisti non dovrebbe impattare significativamente sui conti di JP Morgan.
Il Sole 24 Ore
NEW YORK - Lo spettro di un nuovo default dell'Argentina potrebbe trasformarsi in drammatica realta' questa settimana se non verra' trovato un accordo in extremis tra Buenos Aires e gli hedge fund statunitensi. Con lo scoccare della mezzanotte di mercoledi' 30 luglio scade infatti il periodo di grazia concesso al Paese latinoamericano per pagamenti su titoli del debito sovrano.
Il Sole 24 Ore
Portorico come l'Argentina? Forse. Infatti quest'anno non è tutto divertimento e sole splendente sulle bianche spiagge di Portorico in questa pazza estate 2014. Anzi nuvole grosse si stagliano all'orizzonte dell'isola caraibica. Il territorio degli Stati Uniti (ma non incorporato) ha emesso un sacco di debiti, troppi per le sue forze. E ora i creditori vogliono essere ripagati, ma ci sono forti dubbi sul fatto che Portorico onorerà i suoi obblighi. Una brutta faccenda che ricorda il default dell'Argentina del 2001, dopo quello di Lehman Brother il 15 settembre 2008.
Il Sole 24 Ore
ROMA Si lavora all'ipotesi di un'intesa tra Poste Italiane, le banche e gli altri principali azionisti sulla ricapitalizzazione di Alitalia-Cai per 250 milioni di euro. È l'ultimo pezzo che manca, salvo una ripresa di turbolenza sindacale, per l'accordo con Etihad Airways e l'ingresso della compagnia di Abu Dhabi con il 49% in una nuova Alitalia, che nascerebbe senza debiti e senza zavorra....
AFFARI PERSONALI
Milano Finanza
Nonostante il restringimento del differenziale Roma-Berlino, però, sul principale listino milanese le banche hanno chiuso in rosso: Unicredit ha perso lo 0,33%, Intesa Sanpaolo lo 0,78%, Bper l'1,6%, Ubi Banca il 2,52%, Mediobanca il 3,52%, Bpm l'1,93% e Banco Popolare l'1,96%. Mps ha perso l'1,87% e secondo le ultime indiscrezioni sarebbero arrivate offerte per Consum.it, società di credito al consumo controllata dall'istituto senese, che starebbe meditando sulla decisione da prendere. Non ci sono indicazioni sulla cifra in gioco, ma se l'offerta fosse allettante la banca potrebbe decidere di cedere la controllata e tra i soggetti indicati come compratori figura il gruppo francese Cofidis (Credit Mutuel). In caso contrario, Mps potrebbe anche scegliere la strada alternativa della fusione per incorporazione.
Morningstar
ETFPlus, il segmento di Piazza Affari dedicato agli Etp (Exchange traded fund – acronimo che racchiude Etf, Etc ed Etn) continua a crescere. A fine giugno, il patrimonio gestito dei replicanti ha raggiunto un nuovo record storico a 29.438 miliardi di euro, con un aumento del 41,7% rispetto a giugno 2013. Dal lato raccolta, invece, gli Etp italiani hanno registrato 3,38 miliardi di flussi netti. A certificato è l’ultimo Osservatorio Etf, report pubblicato dall’ufficio studi di Borsa Italiana.
Morningstar
Il confine tra strategie attive e passive è sempre più affollato ed eterogeneo. A partire dai nomi, che si moltiplicano: smart beta, alternative beta, enhanced index, ecc. Morningstar ha deciso di utilizzare il concetto di strategic beta, che come spiega Ben Johnson, responsabile della ricerca sui fondi passivi, “focalizza l’attenzione sul fatto che gli indici sottostanti gli Etp (Exchanged traded product), i fondi o altri strumenti di investimento di questo tipo sono disegnati sulla base di un obiettivo strategico, che può essere quello di superare i limiti dei tradizionali indici a capitalizzazione o modificare il livello di rischio rispetto a un benchmark standard”. Il termine “beta” sta a indicare che si tratta di prodotti indicizzati.
Il Sole 24 Ore
È iniziata con il piede giusto la tre giorni di aste del Tesoro italiano, che proseguirà oggi e domani con nuove emissioni per complessivi 14 miliardi di euro. Il Ministero è infatti riuscito a collocare CTz con scadenza due anni per 2,5 miliardi con il minimo sforzo: a un tasso dello 0,428%, che in fin dei conti è il minimo storico, e attirando un interesse significativo da parte degli investitori (richieste doppie rispetto al quantitativo offerto). Entrambe sono in fondo conseguenze delle condizioni che si sono venute a creare sul mercato negli ultimi due mesi.
Milano Finanza
Il settore dell’information technology ha registrato da gennaio una delle migliori performance, con un rialzo del 9,5% (indice Msci in euro). In attesa dei risultati trimestrali che saranno comunicati a breve (Atos, CGI group e Capgemini rispettivamente il 29, 30 e 31 luglio) gli analisti di Societé Générale hanno rivisto prezzi obiettivo e rating. Ecco, a loro parere, chi comprare e chi vendere.
Il Sole 24 Ore
È la deflazione, bellezza. O meglio, la disinflazione che sta colpendo mezza Eurozona e che non sta lasciando indenne l'Italia. A giugno il tasso di inflazione si è mosso (a livello tendenziale, quindi su base annua) dello 0,3% (Istat). Livelli di aumento del costo della vita così bassi faranno certo piacere a chi ha un credito (che viene ripagato con moneta buona, cioè non erosa dall'inflazione) ma molto meno ai debitori che, in tempi di crisi come quella attuale (il Pil italiano ha perso nove punti reali dal 2008) fanno ancora più fatica a ripagare il mutuo ipotecario o qualsiasi altro prestito senza il soccorso di un minimo di inflazione.
Il Sole 24 Ore
A settembre parte l'operazione di dismissione dei terreni agricoli demaniali. L'Agenzia del Demanio infatti sta mettendo a punto la nuova piattaforma delle aste on line attraverso la quale passeranno vendite e affitti. E sempre l'Agenzia si è presa un mese di tempo per definire le modalità operative per consentire l'accesso alla terra. È certo comunque che il ministro delle Politiche agricole
INCHIESTE
L'Espresso
L’Italia è un paese per start up, ma solo finché restano nane. Perché, quando tentano di crescere, sono dolori. L’ecosistema italiano è quello giusto per mettere alla luce una società innovativa: ci sono davvero le condizioni per far lievitare le idee di ingegnosi giovani in cerca di un’avventura imprenditoriale. Secondo il Venture capital monitor, l’osservatorio della Luic, l’Università di Castellanza (Varese), dei 110 milioni di euro messi a disposizione delle start up da fondi di venture capital e da Tesoro, solo 88,3 milioni sono stati utilizzati in 4 anni, il resto è rimasto in cassa. E i dati sono in crescita: sono 66 le start up finanziate da venture capital in Italia lo scorso anno, il 16 per cento in più rispetto al 2012.
La Stampa
Basta con clausole vessatorie nei contratti immobiliari. L’Antitrust al termine di un procedimento, obbliga alcuni big del settore immobiliare a modificare la modulistica contrattuale e a pubblicare in evidenza sui siti aziendali il provvedimento. A finire nel mirino dell’Autorità, dopo numerose segnalazioni di movimenti di consumatori, le più importanti realtà di real estate del nostro paese: Gabetti, Prelios, Frimm, Re/Max e Building Case.
Corriere della Sera
Per portare definitivamente l’Italia in Europa bisognerà forse attendere domani quando entrerà in vigore un decreto del ministero delle Finanze in gestazione da ormai cinque mesi. Reca la firma in calce dell’ex inquilino di via XX settembre, Fabrizio Saccomanni ora sostituito da Pier Carlo Padoan, ma la sostanza non cambia. Perché mai come stavolta nessuno potrà più accampare scuse, soprattutto i gestori di circuiti di pagamento (Pagobancomat, Visa, Mastercar, American Express, Diners, Carta Aura), tanto meno le banche emittenti di carte di credito e debito (tutti gli istituti, nessuno escluso).
Corriere della Sera
Camicia abbottonata, cravatta neanche a parlarne, accento canadese, studi alla «Columbia university», residenza (attuale) ad Amsterdam. Soprattutto atteggiamento low profile pur essendo il numero uno della più grande agenzia online al mondo, Booking.com e tra i membri del consiglio di amministrazione della capogruppo Priceline, vera e propria conglomerata del turismo (controlla i marchi Kayak, Agoda, appunto Booking e Rentalcars), public company quotata al Nasdaq.
La Stampa
Ryanair torna a registrare utili da record. Ha chiuso il primo trimestre con un aumento del 152% rispetto all’anno precedente, per un totale di 197 milioni di euro. Salgono i ricavi dell’11% a 1,34 miliardi di euro.
COMMENTI
Il Sole 24 Ore — Giorgio Barba Navaretti
Non migliorerebbe necessariamente il saldo di bilancia commerciale facendo aumentare la quantità dei beni esportati e riducendo quelli importati; né permetterebbe alle nostre imprese di aumentare i margini di profitto e accrescere gli investimenti. In tutti i paesi industrializzati storicamente le esportazioni reagiscono poco a un deprezzamento del tasso di cambio. La ragione è che una svalutazione pone le imprese di fronte alla scelta di aumentare le quantità vendute a parità di prezzo in valuta nazionale o di lasciare i prezzi in valuta estera e le quantità vendute invariate, aumentando i profitti in valuta nazionale per ogni unità venduta.
Il Sole 24 Ore — Isabella Bufacchi
Ancora ieri i tassi in asta sono scesi a livelli record, questa volta per i CTz collocati sul mercato primario. E ancora ieri i rendimenti dei BTp decennali hanno toccato l'ennesimo minimo storico sul mercato secondario dove si effettua la compravendita dei titoli di Stato. Sono primati che rallegrano, che fanno star bene chi ha sofferto le pene dell'inferno nelle estati del 2011 e del 2012 quando dietro l'impennata di tassi, rendimenti e spread del nostro debito pubblico avanzava la spettrale minaccia del default.
Il Sole 24 Ore — Mauro Meazza
Per quante riforme e sacrifici si facciano, il sistema previdenziale italiano sembra sempre un macchinario troppo complesso e con il fiato troppo corto: anche le classifiche che presentiamo oggi confermano l'abituale frammentazione in più Italie, con pensioni di anzianità premianti nelle province più dinamiche (e, ovviamente, più industrializzate) e invece penalizzate in quelle economicamente più deboli. Le quali, peraltro, si rifanno nell'Italia capovolta delle invalidità.
Reuters Blog — Hugo Dixon
Euro zone policymakers may feel they can afford to relax this summer. That would be a terrible error. The euro crisis is sleeping, not dead. The region is suffering from stagnation, low inflation, unemployment and debt. The crisis could easily rear its ugly head because the euro zone is not well placed to withstand a shock. What’s more, it’s not hard to see from where such a blow could come. Relations with Russia have rapidly deteriorated following the downing of the Malaysia Airlines flight over Ukraine. If Europe imposes sanctions that make Moscow think again, these will hurt it too. The euro zone needs to take measures to insure itself against disaster: looser monetary policy by the European Central Bank to boost inflation; a new drive for structural reform, especially in France and Italy but also in Germany; and some loosening of budgetary straitjackets.
INTERNAZIONALE
Financial Times
It is two years since Mario Draghi, the president of the European Central Bank, made his seminal pledge to save the euro. The intervention, followed by pronounced if belated accommodative monetary policy, has put the question of the euro’s survival out of play for now, but the lacklustre economic performance of the eurozone betrays the challenges that remain. While the US and UK recoveries reach “escape velocity”, the eurozone is dogged by the spectre of deflation eerily reminiscent of 1990s Japan. Whatever the ultimate fate of “Abenomics” in Japan, policy makers in Europe would do well to develop their own three arrows to put the eurozone back on target for sustainable recovery.
MarketWatch
But rather than create growth, boost inflation and weaken the euro, the European Central Bank program announced in early June is likely to have unintended consequences. The ECB actions have reduced borrowing rates for euro zone members. The falling funding costs removes incentives for reducing debt and undertaking structural reforms. The Italian government, for example, proposes to use the benefit of lower rates, estimated at around 10 billion euro over three years, to increase spending and relax fiscal policy.
The Wall Street Journal (MoneyBeat)
Speculators are ramping up their bearish bets on the euro. But while the recent weakening of the common currency is a welcome relief for the euro-zone economy—a lofty euro has dragged down inflation and made it tough going for exporters—some analysts say the move is looking stretched. As of July 22, a net 26.2% of leveraged investors had negative bets on the euro, according to data from the U.S. Commodity Futures Trading Commission, the largest ‘short’ position in the market since November 2012.
MarketWatch (The Wall Street Journal)
When senior executives at Deutsche Bank AG describe a blueprint for the bank's future, they hark back to the 2012 sale of a Hawaiian island by U.S. billionaire David Murdock. The German bank brokered the sale of Lanai island to Oracle Corp. Chief Executive Larry Ellison, who is a client of the bank's wealth-management and investment-banking units. Since then, Deutsche Bank co-CEO Anshu Jain has made it a top priority to get its investment bank and wealth-management business to work to each other's benefit. "We're building a global wealth management with a stronger presence in the U.S. and Asia. That is one of our top priorities," Mr. Jain said in an interview. He added that the long-term earnings potential of the bank's asset and wealth-management unit is underestimated by investors.
The Wall Street Journal
FRANKFURT—Deutsche Bank AG on Tuesday reported a 29% fall in second-quarter net profit hurt by lower revenue and higher taxes. Germany's largest lender said net profit fell to €237 million ($318.5 million), compared with €334 million in the same period last year, and well below analysts' expectations of a €545 million profit, according to a poll by The Wall Street Journal. In contrast, the bank reported a 16% rise in pretax... ABBONAMENTO
Financial Times
Bank of Cyprus has raised €1bn by selling shares to investors including Wilbur Ross, the US private equity specialist, and the European Bank for Reconstruction and Development only a year after it was saved from collapse by an international rescue deal. The deal is designed to shore up Bank of Cyprus’s capital ratios ahead of this year’s European asset quality review and stress tests, which have already prompted eurozone lenders to raise more than €45bn, according to analysts at Morgan Stanley.
TECNOLOGIA
Il Sole 24 Ore
Siamo nell'età dell'oro per gli attacchi Ddos, diventati uno dei maggiori spauracchi internet per le aziende di tutto il mondo. Questi attacchi - che paralizzano un sito, una rete aziendale, un'applicazione – sono cresciuti molto di intensità negli ultimi mesi. Al tempo stesso, stanno evolvendo le contromisure, offerte da aziende specializzate in sicurezza e, sempre più spesso, anche da operatori di rete e telefonici.
Il Sole 24 Ore
Per il momento l'acquisizione dei cellulari di Nokia per Microsoft si è tradotta in un piano di licenziamenti senza precedenti (18mila persone) e in 700 milioni di dollari di perdite nella nuova divisione Device. Per il resto l'ultima trimestrale è stata positiva, con ricavi in aumento del 18% e le vendite di Windows, Office, database e altri prodotti per aziende in crescita del 10,5%. Questa fetta vale ben oltre la metà del business. Nel commentare i risultati il nuovo ceo, Satya Nadella, ha detto che il prossimo sistema operativo sarà uno solo «per ogni dimensione di schermo» al posto di tre. E che Microsoft non avrà più «diversi team al lavoro su diverse versioni di Windows: ci sarà un unico team e una unica architettura».
La Repubblica
ROMA - La fortunata serie Nexus si allarga, anzi, si ingrandisce. Proprio così: secondo indiscrezioni concordanti, Google si appresterebbe ad entrare nel segmento degli smartphone con schermo grande, da tempo presidiato da Samsung e dove a settembre è attesa Apple col nuovo iPhone. Mountain View potrebbe lanciare a breve il Nexus 6, con display da 5,9 pollici. La novità nella novità è che il progetto vedrebbe la partnership con Motorola, l'azienda acquistata nel 2011 e poi ceduta a Lenovo tre anni dopo. Stando al sito AndroidPolice, il progetto di Motorola, nome in codice Shamu, sarebbe infatti proprio il nuovo Nexus, dotato di un lettore di impronte digitali come l'iPhone 5S e il Galaxy S5. Il lancio è atteso a novembre, in contemporanea a quello del sistema operativo Android L.
Wired
Se c’è una compagnia hi-tech ansiosa ogni volta di buttarsi a capofitto in un settore potenzialmente fruttuoso, quella è Samsung. L’ha fatto con phablet e smartwatch, e il caso della realtà virtuale lo conferma. Da qualche settimana infatti è trapelata l’indiscrezione che i coreani starebbero lavorando con i ragazzi di Oculus Vr su un visore per la realtà virtuale, e da allora continuano a emergere dettagli sul dispositivo.
La Repubblica
NEW YORK - Servizi sempre più personalizzati, anche per quanto riguarda libri ed ebook. Per questo Apple ha ufficialmente acquisito BookLamp, una startup capace di fornire consigli ai lettori attraverso algoritmi specifici. Anche Amazon aveva espresso la volontà di acquistare la società. Poi però si è concentrata su GoodReads, forse battuta sul tempo da Cupertino. L'acquisizione, secondo il sito specializzato Re/Code, è stata conclusa per una cifra compresa tra i 10 e i 15 milioni di dollari.
Wired
Per non essere da meno rispetto ad eBay, Amazon da oggi apre le porte a un nuovo store di stampe 3D che permette la personalizzazione on demand di oltre 200 prodotti. Medagliette per cani personalizzate, astucci per carta di credito, custodie per iPhone, e anche teste dondolanti personalizzate sono tra le prime selezioni di articoli che l’azienda offrirà.
Wired
È già da qualche tempo che si parla dell’ephemeral messaging, la possibilità di inviare e ricevere messaggi con una durata temporanea limitata. Snapchat fu tra le prima app a comprendere le incredibili potenzialità di questo fattore.
Tom's Hardware (La Repubblica)
Qual è il presente e il futuro dell'ecommerce in Italia? Quali sono i settori chiave di questa rivoluzione del commercio? Secondo una ricerca condotta da eMarketer.com, il 2014 dovrebbe chiudersi con un incoraggiante 20% in più rispetto al precedente anno, per quanto riguarda le transazioni online a livello mondiale.
MarketWatch
Last week, Amazon AMZN -1.70% released its quarterly earnings, making one thing crystal clear: Customers are dropping a load of cash on the site. For the 52nd straight quarter, Amazon’s sales grew double-digits with revenue increasing to more than $19 billion, up 23% from a year earlier. In many cases, it isn’t a bad idea to shop on Amazon. Savings.com, which just launched the PriceJump browser plug-in and app that compares Amazon prices with prices around the Web, examined the prices of roughly 1,500 new products priced $10 or more on a day in May.
MarketWatch
The e-commerce giant did see huge growth in revenue in the quarter, with revenue jumping 23% to $193 billion, based on strong sales of its products across the board. But its loss of 27 cents a share was far wider than the loss of 15 cents for the second quarter that the consensus on Wall Street had expected. Investors have been giving Amazon a pass as it keeps investing in its businesses, fueling hefty revenue growth. But they have also looked upon its cloud-services business, also called Amazon Web Services, or AWS, as one of its big growth engines.
The Wall Street Journal (Digit)
Apple AAPL +0.79% is continuing efforts to bolster its content offerings through acquisition. Apple acquired BookLamp, a reading recommendation app, with its standard response last week confirming the deal by saying it “occasionally buys smaller technology companies but doesn’t discuss its plans.”
© 2010-2015 e-content.net | Dedicated Server Intermedia Co. (Palo Alto, California) | Tutti i diritti riservati | Vai alla pagina informativa della lista OFNews per disattivarti o per invitare qualcuno






LE NEWS PIÙ LETTE


10

1) 10 (best) last minute dal Mar Rosso alle Seychelles

Anche quest’anno, nonostante tutti i buoni propositi, ci si riduce all’ultimo per la prenotazione delle vacanze estive? Niente paura: online è possibile fare ottimi affari, munendosi però di un pizzico di flessibilità. Of ha scovato 10 viaggi last minute, per ogni tasca e ogni gusto, compresi di volo, hotel e qualche extra. Dai 612 euro di Sharm el-Sheikh ai 2.388 delle Seychelles

2) Regali di Natale: le migliori occasioni tra sconti e solidarietà

I ribassi ulteriori (fino al 30%) e gli sconti degli outlet. I temporary store con le griffe dell’alta moda a prezzi da stock e le iniziative benefiche. I mercatini dell’antiquariato, dove assicurarsi pezzi unici a costi convenienti. E le fiere, quelle più amate di sempre. Le occasioni per lo shopping pre-natalizio non mancano, con un pensiero rivolto anche al prossimo

3) Il caldissimo autunno dell'hi-tech. Ecco tutte le novità

Apple lancia un super smartphone che praticamente fa di tutto, anche pagare i caffè. Samsung punta sulle dimensioni, con un “quasi phablet”. E di telefonini, LG e Microsoft ne stanno per lanciare 3 ciascuna. BlackBerry pensa allo smartphone quadrato per leggere i libri. Mentre Amazon ha pronto quello che riconosce gli oggetti. Oltre a un servizio in streaming per i libri digitali. I prossimi mesi si preannunciano quindi all’insegna dei colpi di scena. Il tutto, per ora, tra molti rumors e qualche (importante) certezza

4) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

5) Back to School. Una app come prof

6) Diventa socio. Hai sconti su polizze, depositi e...

7) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

8) Back to School. I libri per la scuola costano fino al 20% in meno (online)

9) Guida agli investimenti 2014

10) Speciale Puglia/È meta top secondo il National Geographic e Lonely Planet


10

1) Regali di Natale: le migliori occasioni tra sconti e solidarietà

I ribassi ulteriori (fino al 30%) e gli sconti degli outlet. I temporary store con le griffe dell’alta moda a prezzi da stock e le iniziative benefiche. I mercatini dell’antiquariato, dove assicurarsi pezzi unici a costi convenienti. E le fiere, quelle più amate di sempre. Le occasioni per lo shopping pre-natalizio non mancano, con un pensiero rivolto anche al prossimo

2) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

Il credito ha chiuso i rubinetti. Ma Popolari e BCC sono la lieta eccezione. Tuttavia sempre più spesso chiedono ai nuovi clienti di diventare soci. I vantaggi sono evidenti: avere il tanto agognato finanziamento. Ottenere condizioni migliori per conti e prestiti. Gli svantaggi? Dover pagare una sorta di sovrapprezzo. E… Le ultime novità da Banca Popolare di Piacenza e BPER

3) Ultimi acquisti online per la vacanza: ecco chi consegna in 1-6 giorni

C’è Amazon, per i gadget tecnologici e la valigeria, che spedisce anche in un solo giorno. Decathlon, dove trovare tutto il necessario per il camping, con la possibilità di ritirare gratuitamente l’ordine in negozio oppure farselo recapitare a casa, entro cinque giorni. Costwold Outdoor per lo sport e il campeggio, che consegna in Italia entro i sei. E Zalando, ideale per la moda mare, con consegne in massimo cinque giorni. Se manca ancora qualche acquisto per dare ufficialmente il via alle proprie vacanze, ecco dove guardare. Ovviamente online. Con proposte (davvero) infinite e tempi di consegna ridottissimi

4) Biglietti del tram, vestiti, bollette e caffè. Ecco cosa si compra (e dove) con il telefonino

5) Cerchi un mutuo? Un conto? Diventa socio (riaggiornato)

6) Depositi. I migliori (dopo le tasse)

7) Guida agli investimenti 2014

8) L’agenda del luglio italiano, tra note e sapori

9) Soldi. E’ ancora tempo di buone azioni

10) Google, Apple e gli altri. In arrivo la rivoluzione dei pagamenti da cellulare

Tutte le news più lette

CONNESSI AL MONDO DELLE NEWS

Rassegna stampa da 100 siti.
OfNews è la prima Rassegna Stampa e Tv online. Ogni mattina online o anche via email ti offre una selezione ragionata, realizzata da una redazione di giornalisti, delle principali notizie apparse sul web e firmate da oltre 100 siti di news e tv, italiani e internazionali. OfNews ti informa su economia, finanza e tecnologia (web, cellulari e hitech)


Leggi OfNews: economia, finanza e tecnologia


 HOME PAGE | SCRIVI | CHIEDI | TORNA IN ALTO
© 2009-10 OFNetwork s.r.l. P.IVA 06826940964 Corso Magenta 32 20123 Milano | Dedicated Server Intermedia Co. (Palo Alto, California) | Tutti i diritti riservati | Contattaci |